Vota o condividi questo articolo

share su Facebook Condividi su Buzz Condividi su Reddit Condividi su MySpace vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita Condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEOTribu Add To Del.icio.us Digg This Fav This With Technorati segnala su ziczac Condividi su FriendFeed Stumble Upon Toolbar <>

lunedì 5 marzo 2012

Bambini senza Limbo




La Chiesa abolisce ufficialmente il limbo. Un documento della Commissione teologica internazionale approvato dal Papa e pubblicato oggi afferma infatti che il tradizionale concetto di limbo - luogo dove i bimbi non battezzati vivono per l'eternità senza comunione con Dio - riflette una «visione eccessivamente restrittiva della salvezza». 
Il documento che sancisce questo passo era alla discussione della Commissione teologica internazionale dal 2004, quando questa era presieduta proprio dall'allora cardinale Ratzinger ed è stato sottoposto al Papa dall'attuale presidente della Commissione, il cardinale William Levada, che ha incontrato il Pontefice lo scorso 19 gennaio.
Poveri bambini! Ora sono due le cose: o i bambini sono arrabbiati neri perchè non sanno più dove andare, oppure ti chiedono: "Non potevate dircercelo prima dato che siamo stati in gabbia per tutto questo tempo?"

"Limbo"...non esiste questa parola nella Bibbia. E' UN'ALTRA FALSA DOTTRINA INVENTATA DALLA CHIESA PER AVERE UN NUMERO DI SEGUACI MAGGIORE E POTER FARE LA DIFFERENZA anche se un numero non fa la differenza ma è la fede a farla. Al battesimo qualcun altro ha deciso per noi, un bambino, neonato non ha la facoltà di decidere in cosa credere... un conto è l'insegnamento da parte dei genitori della propria fede ed un altro è l'imposizione e l'intimidazione da parte della chiesa a battezzare ad ogni costo un neonato. Gesù si battezzò a trent'anni! Come mai battezzano i bambini?

2 commenti:

Simonetta Simoncini ha detto...

bel blog

SoloArya ha detto...

Grazie, Simonetta!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Guadagna con i click sulle pubblicità